Alcuni dei tipi più comuni di piccoli prestiti sono: prestiti personali, carte di credito, e prestiti a rate. A volte chiamati anche anticipi di cassa, i cosiddetti prestiti di giorno di paga, e prestiti a rate sono piccoli prestiti a breve termine ottenuti da un consumatore per pagare altri debiti. Molti consumatori usano prestiti a rate quando hanno assegni scoperti che non possono incassare prima della scadenza del loro prossimo stipendio. Tuttavia, alcuni usano prestiti a rate quando non hanno accesso a carte di credito o altre fonti di prestito.

I termini di rimborso per i piccoli prestiti variano spesso da un consumatore all’altro. Alcuni prestatori richiedono il pagamento completo alla data in cui l’importo del prestito dovuto per il rimborso è dovuto, mentre altri permettono fino a 30 giorni entro i quali il rimborso completo deve essere pagato. Inoltre, ci sono commissioni associate ai piccoli prestiti che non sono rimborsabili. Tra queste commissioni ci sono le tasse da applicare, le spese finanziarie, e una tassa di servizio per l’invio di una richiesta di transazione elettronica (EFT). Alcuni addebitano anche una tassa di ritardo fino anche a 50 euro. Questo è il motivo per cui è necessario assicurarsi che si sia in grado di fornire loro tutte le informazioni adeguate di cui hanno bisogno per valutare la tua richiesta di prestito.

Dal momento che i piccoli prestiti sono dotati spesso di diversi tassi di interesse, i mutuatari dovrebbero valutare attentamente ciascuna delle loro potenziali opzioni di prestito di giorno di paga per determinare quale tipo di prestito meglio soddisfa tutte le loro diverse esigenze. I piccoli prestiti dovrebbero sempre essere utilizzati come un’ultima risorsa, e non dovrebbero mai essere presi come un investimento per arricchirsi rapidamente. Prima che un consumatore utilizzi qualsiasi tipo di prodotto finanziario, dovrebbero ricercare tutte le loro opzioni disponibili e confrontare ciascuna di esse per determinare quale prestatore offre i migliori termini di prestito. Poi, utilizzando un’attenta pianificazione finanziaria, il mutuatario dovrebbe prendere in prestito solo l’importo di cui hanno assolutamente bisogno per pagare il loro debito. Finché i termini di rimborso sono ragionevoli e i termini di rimborso sono tenuti alla somma totale del prestito, piccoli prestiti possono essere molto utili per aiutare i consumatori a rimanere aggiornati con le finanze.

Anche semplicemente per informarti meglio, ti consiglio questo sito